L' Azienda Agricola DENAVOLO dal 2005 un'azienda che produce vini di territorio e tradizione si trova in provincia di Piacenza, sulle colline che dividono la Val Trebbia dalla Val Nure, due torrenti affluenti di destra del fiume PO.  Ci troviamo quindi nella grande pianura padana, con un clima continentale, caldo d'estate e freddo d'inverno.                                                                                   E' una piccola realtà a conduzione famigliare.

I vigneti più vecchi, piantati nel 1975 e gestiti da noi su terreni non di proprietà, si trovano tra 350 e 400 mt s.l.m. su suoli argillosi freschi e molto calcarei.  Sui 2,2 Ha sono stati piantati:
- Malvasia Di Candia Aromatica,
- Ortrugo,(vitigno autoctono coltivato solo a Piacenza, può somigliare al Trebbiano o all'Albana romagnola)

- Marsanne , (qui conosciuta con il nome di Sciampagnino, ma è a tutti gli effetti il vitigno che da il grande Hermitage Bianco)

- Altro vitigno sconosciuto, probabilmente vitigno secondario locale.

Le uve del vigneto più vecchio (1975) denominato Debé, con terreno calcareo con presenza di argilla, danno origine a due vini :

- DINAVOLO, con le uve della parte più alta dove il suolo per effetto del dilavamento dell'acqua piovana è più povero e pietroso, quindi il vino è più concentrato e importante. Queste uve vengono macerate a lungo in recipienti in acciaio inox, dopo una fermentazione spontanea che non prevede il controllo della temperatura. Tutto questo per ottenere un vino figlio del territorio e dell'annata in cui è prodotto. Tipiche sono le note legate al territorio, il balsamico legato alla Malvasia, l'infuso di erbe, gli agrumi, può accompagnare formaggi a pasta media, secondi di carni bianche e pesce grasso di fiume.

-DINAVOLINO, prodotto dal 2009 con le uve della parte più bassa del vigneto dove il suolo è più ricco di nutrimento e di acqua, quindi uve più fresche, che danno un vino leggero e fruttato da bere giovane ma che potrebbe tranquillamente invecchiare qualche anno. Caratterizzato da una leggera tannicità e una eleganza tipica di queste altitudini, con un naso floreale e di frutti bianchi, lo accompagnamo ai salumi piacentini, i nostri primi piatti di pasta ripiena, pesce delicato.


Nel 2008 e 2009 su terreni di proprietà tra 500 e 600 mt s.l.m. denominati CASSINERA e CAMPO ROTONDO abbiamo piantato rispettando la tradizione locale, 3 Ha di nuovo vigneto, aggiungendo alle varietà conosciute la Santa Maria, un poco di Sauvignon, un po' di Trebbiano, Moscato, come era consuetudine fare quando si piantava il vigneto che dava il vino di tutti i giorni alle famiglie dei contadini che lavoravano queste terre.

Su queste vigne dal 2011 produciamo CATAVELA, bianco leggero (10,5 gradi alcool) fresco, semplice, di grande bevibilità che macera qualche giorno. Viene imbottigliato senza filtrazione e senza aggiunta di solfiti o altro conservante.